Skip to main content

Prima della candidatura

Requisiti

Qualifiche necessarie

Per poter accedere ai corsi di Dottorato di Ricerca del Politecnico di Milano è necessario essere in possesso di uno di questi titoli:

  • diploma di laurea conseguito secondo l'ordinamento didattico vigente prima del D.M. n. 509 del 3.11.1999
  • Laurea Specialistica (equivalente a un Master of Science) conseguita secondo il D.M. n. 509 del 3.11.1999
  • Laurea Magistrale (equivalente a un Master of Science) conseguita ai sensi del D.M. n. 270 del 22.10.2004
  • analoghi titoli di studio conseguiti all'estero, equivalenti per durata e contenuti ai titoli italiani e preventivamente riconosciuti dallo Stato ai titoli italiani e preventivamente riconosciuti dalle Commissioni Giudicatrici.
    In presenza di titoli esteri, i candidati dovranno presentare tutta la documentazione necessaria per consentire alla Commissione giudicatrice di accertare l'idoneità dei titoli conseguiti all'estero.

Punteggio minimo di laurea richiesto

  • Gli ex dottorandi del Politecnico di Milano non possono partecipare al bando per lo stesso dottorato se negli ultimi cinque anni è stato emesso nei loro confronti un provvedimento di esclusione dal corso.

  • Saranno ammessi al concorso solamente i candidati che:
    • hanno conseguito la Laurea Magistrale in Italia (o titolo equivalente valido per l’ammissione al dottorato) con votazione minima 95/110 oppure di 86/100;
    • hanno per il titolo conseguito in paesi esteri la media minima degli esami indicata in appendice nel bando di concorso. Per i Paesi non compresi in tale tabella la valutazione sarà rimessa direttamente alla commissione giudicatrice

  • Possono presentare domanda anche coloro che non sono in possesso del titolo di studio richiesto alla data di chiusura del bando. A seguito della valutazione delle commissioni giudicatrici, l'eventuale ammissione di tali candidati ai programmi di dottorato sarà "soggetta a verifica". In ogni caso, i titoli accademici devono essere conseguiti prima dell'iscrizione e non oltre il termine indicato nel bando, con i voti minimi sopra indicati; in caso contrario, i candidati perderanno il diritto di essere ammessi al programma di dottorato.

Conoscenza della lingua inglese

È richiesta la conoscenza della lingua inglese; a tal fine, i candidati sono tenuti a presentare uno dei certificati elencati di seguito entro e non oltre la data indicata nel bando, se non già presentato alla data di chiusura del bando. La mancata presentazione dei certificati entro il termine stabilito per l'iscrizione comporta irrevocabilmente la perdita del diritto all'iscrizione. Di seguito l'elenco delle certificazioni accettate dal Politecnico di Milano e i livelli corrispondenti.

TEST

LIVELLO MINIMO 

CAMBRIDGE

≥ FCE – GRADE B

CAMBRIDGE IELTS (International English Language Testing System)

≥ 6

ETS - TOEFL (Test of English as a Foreign Language) paper based (total score)

≥ 547

ETS - TOEFL (Test of English as a Foreign Language) computer based (total score)

≥ 210

ETS - TOEFL (Test of English as a Foreign Language) internet based (total score)

≥ 78

ETS - TOEIC (Test of English for International Communication -Listening and Reading Test )

≥ 720

TRINITY COLLEGE LONDON

≥ ISE II

La suddetta certificazione è considerata valida a prescindere dalla data di conseguimento della stessa.

Sono esentati dal dover certificare la conoscenza della lingua inglese i candidati cittadini di Paesi in cui una delle lingue ufficiali è l’inglese, oppure i candidati che hanno conseguito o conseguiranno un titolo accademico in un’istituzione in cui tutti gli insegnamenti sono impartiti interamente in lingua inglese. 

Tali candidati devono allegare alla domanda documenti ufficiali, utili per dimostrare quanto sopra indicato: in particolare, nel caso in cui tutti gli insegnamenti siano impartiti in lingua inglese, occorre una dichiarazione in tal senso da parte della relativa istituzione accademica.

Quando candidarsi

Bando principale

Ammissione

Aprile/Maggio

Inizio

Novembre

Questa è tipicamente la linea temporale del processo di ammissione: per le scadenze effettive, consulta la pagina delle scadenze

APRILEPubblicazione del bando
MAGGIOCandidatura
GIUGNOCandidatura per borse di studio su nuovi argomenti (se presenti)
LUGLIOPubblicazione delle graduatorie
AGOSTO 
SETTEMBREAccettazione delle graduatorie
OTTOBRE 
NOVEMBREIscrizione e inizio delle lezioni

Altre possibilità di ammissione

Oltre al bando principale, ci sono altri metodi di accesso al dottorato:

Tasse e borse di studio

Dottorandi ammessi con borsa di studio erogata dal Politecnico di Milano

Ai dottorandi borsisti (ammessi con borsa di studio erogata dal Politecnico di Milano) saranno trattenuti ogni anno sulla prima mensilità la tassa regionale, i bolli e i costi di assicurazione per un importo la cui determinazione è annualmente deliberata. Attualmente tale trattenuta è pari a Euro 165,59, salvo adeguamenti da parte della normativa nazionale e regionale.

I dottorandi pertanto non sono tenuti ad alcun versamento.

Dottorandi ammessi senza borsa di studio erogata dal Politecnico di Milano

All’atto di immatricolazione e per ogni iscrizione agli anni successivi i dottorandi senza borsa di studio erogata dal Politecnico di Milano sono tenuti al pagamento di un importo pari a € 165,59 (tassa regionale, bolli e costi di assicurazione).

Preparazione della domanda

CV e progetto

I modelli da utilizzare per la redazione del CV e del progetto da allegare alla domanda di ammissione , sono i seguenti:

  • Modello Progetto di Ricerca (RTF) (PDF)
  • Modello CV (RTF) (PDF)

E' obbligatorio utilizzare questi modelli, che dovranno essere compilati in lingua italiana o inglese.

Scelta del tema di ricerca

I corsi di dottorato possono essere strutturati in più aree (vedi la pagina dei corsi di dottorato).

In ciascuna area possono essere definiti temi di ricerca specifici all'interno dell'apertura di posizioni.

Colloquio

Può essere previsto un colloquio di approfondimento sul materiale presentato, solo se la  Commissione giudicatrice lo riterrà necessario. (tale colloquio non prevede punti aggiuntivi). 

Allegare altri documenti

I candidati devono includere i loro diplomi e trascrizioni  (insieme a una traduzione in inglese o italiano se  i documenti sono in altre lingue); possono anche includere articoli pubblicati e un portfolio se pertinente (la dimensione del documento è limitata nell'applicazione on line).

Residenze

Vedi anche: www.residenze.polimi.it

Posti agevolati in Residenze del Politecnico di Milano per dottorandi “fuori sede”

Il Politecnico di Milano offre ai vincitori del bando annuale che ne facciano richiesta posti nelle sue residenze, in stanze singole collocate in aree riservate a dottorandi di ricerca. Le residenze in cui si trovano queste aree sono le seguenti:

  • Residenza Pareto. Prezzo concordato: EUR 250,00 / mese. Situata in via Maggianico, Milano.
  • Residenza Einstein. Prezzo concordato: EUR 250,00 / mese. Situata in via Einstein, Milano.

Condizione necessaria per concorrere all’assegnazione dell’alloggio è che il vincitore si trovi nella condizione di “fuori sede”. Il dottorando si definisce “fuori sede” se non risiede in un comune classificato di area urbana* e dal quale sia impossibile raggiungere la sede del corso entro 90 minuti prendendo i mezzi pubblici.

Le camere singole a prezzo agevolato verranno assegnate ai candidati che ne abbiano fatto richiesta e abbiano ottenuto i punteggi totali più alti nella graduatoria generale, in proporzione al numero delle borse assegnate a ciascun corso di dottorato, nei limiti dei posti disponibili. A parità di punteggio si tiene conto dell’equilibrio di genere, ossia prevale il genere che tra i candidati collocati in una posizione superiore nella medesima graduatoria risulta minoritario. In caso di ulteriore parità prevale il candidato di minore anzianità anagrafica. In caso di rinuncia, le camere verranno proposte tenendo conto dei punteggi più alti nella graduatoria generale.

Al candidato beneficiario di alloggio sarà richiesto il pagamento di un deposito cauzionale pari a Euro 500,00, con modalità e termini indicati in apposita comunicazione che sarà inviata via mail a metà settembre. Il mancato pagamento entro i termini indicati determina la perdita del diritto all’alloggio.

Ulteriori informazioni sulle residenze sopraccitate sono disponibili al sito www.residenze.polimi.it