Dottorato di Ricerca

Indagini Occupazionali

Dove lavorano i dottori di ricerca del Politecnico di Milano

In media ogni anno si diplomano al Politecnico di Milano 250-300 dottori di ricerca. Quali sono le loro posizioni lavorative dopo il dottorato? 

Tasso di occupazione

(Dati ricavati dai Dottori nelle aree “Scienze matematiche e informatiche” e “Ingegneria industriale e dell’informazione”)

  • a livello nazionale oltre il 97% dei Dottori lavora a sei anni dal Dottorato, e oltre il 95% a quattro anni 
  • il tasso di occupazione dei dottori di ricerca del Politecnico di Milano in linea con i dati nazionali a 4 e 6 anni, ed è molto elevato anche a breve termine: 94,7% dei Dottori lavorano a uno/due anni dal conseguimento del loro titolo.

Dove lavorano 

  • i dottori di nazionalità italiana lavorano per lo più in Italia (79%) e in azienda (54,6%). Le principali destinazioni estere sono U.S.A., Germania, Svizzera, Paesi Bassi, Regno Unito e Francia
  • i dottori di nazionalità straniera lavorano per lo più all’estero (60,9%), e in ambito accademico o presso enti di ricerca (64%)
  • per i dipendenti, i contratti sono per la maggior parte a tempo indeterminato (nel 72,3% dei casi)
  • il 74% ritengono indispensabile o utile il dottorato per il lavoro svolto

Le retribuzioni in azienda 

  • rispetto alle retribuzioni dei laureati magistrali del Politecnico a un anno dalla laurea, i dottori guadagnano in media il 35% rispetto ai laureati magistrali
  • le aziende segnalano il proprio interesse specifico ad assumere dottori di ricerca (57% delle aziende per reclutamento a livello internazionale)

Una sintesi dei dati occupazionali rilevati nel 2017 a uno-due anni dal conseguimento del titolo di dottore di ricerca si trova sul sito del Career Service:

http://cm.careerservice.polimi.it/wp-content/uploads/PhD.pdf

I presenti dati sono stati estratti dall’indagine ISTAT sull’inserimento professionale dei Dottori di ricerca pubblicata nel 2014 relativa ai dottori a 4 e 6 anni dal conseguimento del titolo e dall’indagine svolta dal Career Service e dal Servizio Studi del Politecnico di Milano nel 2017 sui dottori 2015 e 2016.